Condivide i principi ispiratori degli Impressionisti, ma, per il vigore e l'ampio ventaglio dei suoi cromatismi, che declina sulle tele con poetica emozione, ama collocarsi tra il Post Impressionismo e il Fauve. La perenne ricerca lo fa spaziare anche da interpretazioni molto figurative  a esperimenti simbolisti e infine cubisti. Malgrado l'innata impulsività, la sua rimane una pittura meditata, che mira, pur nella sua vasta gamma di soggetti con relative attuazioni, a ottenere sempre, strenuamente, equilibrio, ritmo e armonia.

2003 Un jour de soleil en hiver   35x50
1995 Il mercato nuovo  45x55
1992 Ormeggi a Palmaro 45x60
1995 Case sull'acqua 66x76
1992 Mercato in piazza dei Micone   70x100
1984 Neve nel bosco 70x100
1983 Borgo marinaro  70x100
1984 Neve a pautex  40x50
1979 Paesaggio alla Marona 70x100
1991 Paese di mare  40x50
1981 Verso l'inverno 50x40
1977 Signora con labbra dipinte   40x30
1978 Rustico a Signol 50x60
1975 Podere toscano   50x60
1974 Alberi a Oltreacqua  50x60
1977 La sognatrice  40x30
1973 Sinfonia autunnale 60x80